News dal mondo del conferencing – Marzo 2015

Alla fiera “Mobile World Congress” Vidyo ha annunciato che la sua soluzione di videoconferenza per i dispositivi mobili sarebbe apparsa sul nuovo smartphone Samsung Galaxy S6. L’applicazione VidyoMobile offre videoconferenza one-touch multipoint in HD sulle reti Wi-Fi, 3G, o 4G. VidyoMobile sfrutta la maggiore risoluzione che offrono i nuovi dispositivi come, per esempio, il Galaxy S6 con QHD 2560×1440 pixel display, per offrire il primo servizio di videoconferenza in risoluzione QHD su un dispositivo mobile. Nello stand Samsung della Mobile World Congress, Vidyo ha anche presentato la sua integrazione con Flow, la tecnologia di Samsung per la trasmissione wireless delle applicazioni e dei dati tra i vari dispositivi.

Dialogic, il provider globale di global networking software e di soluzioni di infrastruttura, ha annunciato l’acquisizione della NS-Technologies. Questa acquisizione permetterà ai clienti che utilizzano il PowerMedia XMS di Dialogic di usare i software media server in ambienti di grandi dimensioni.

La spagnola Telefonica sostiene di essere la prima Telco a consentire l’uso della tecnologia WebRTC, grazie alla quale i suoi clienti possono effettuare chiamate a qualsiasi numero dai loro browser WebRTC-compatibili contenenti i loro numeri. Questo fa parte del suo servizio “Tu Go Web”, che estende i servizi Telefónica/O2/Movistar dalla rete mobile a quella Wi-Fi.

Clary Icon, il produttore statunitense del video hub di collaborazione all-in-one OneScreen, ha annunciato la sua partnership con Hitachi, che ora includerà Hitachi Solutions Europe, Ltd. Quest’ultima fornirà ii servizi completi di vendita e supporto ai clienti e ai rivenditori OneScreen.

Yealink, il produttore cinese di telefoni SIP/VoIP ha introdotto, grazie ai suoi distributori negli Stati Uniti, due sistemi di videoconferenza: VC120 e VC400. Il sistema di video conferenza VC120 include codec, fotocamera, microfono e telecomando; il VC400 ha anche una MCU integrata.

Il Consorzio Shibboleth, un gruppo di collaborazione di organizzazioni R&E internazionali, ha rilasciato la terza versione del Shibboleth Identity Provider, il suo software open source gratuito. Le organizzazioni possono utilizzare questo software per consentire ai ricercatori di accedere in modo sicuro alle risorse delle biblioteche, ai basi di dati e agli strumenti di collaborazione con un solo login, senza dover creare nuovi account quando si spostano da un luogo all’altro. Questo è particolarmente importante per coloro che usano sistemi di formazione e collaborazione.

Swivl ha aggiornato il suo servizio Swivl Cloud per creazione, edizione e gestione di video creati con il Swivl Robot. Tra gli aggiornamenti principali sono le funzionalità avanzate di video editing, come video trimming e gli strumenti di slide editing.

Avaya ha fatto una serie di annunci relativi alle caratteristiche dei suoi nuovi sistemi di video conferenza. E’ ora disponibile Avaya Scopia XT7100, un nuovo endpoint di videoconferenza da sala, che supporta la codifica video H.265, permettendo un utilizzo più efficace della banda disponibile. Il sistema supporta la qualità video fino a 1080/60fps, usando fino al 50 per cento della larghezza di banda in meno in paragone ai sistemi H.264 di alto profilo. Un altro nuovo sistema di videoconferenza da sala, Scopia XT4300, offre videocomunicazione ad alta definizione per le sale conferenza di piccole e medie dimensioni. Inoltre, ora i sistemi di videoconferenza da sala Scopia consentono agli utenti di condividere contenuti in modalità wireless direttamente dai loro PC.

Phoenix Audio ha pre-annunciato Smart Spider, un nuovo speakerphone USB per le sale di audioconferenza e videoconferenza di medie e grandi dimensioni. Lo Smart Spider può essere anche collegato agli smart device, ai tablet, o ai codec video.

ScanSource Communications ha annunciato di offrire ShoreTel Sky, una soluzione cloud che fornisce alle aziende un elevato grado di flessibilità, connettività, e l’integrazione wireless con le loro applicazioni business.

Novus LLC, distributore di telecomunicazioni e impianti IP, ha annunciato che inizierà a rivendere RECITE, la soluzione software del suo nuovo partner Numonix, qualificato per Microsoft Lync 2013. La soluzione di software RECITE è un sistema sicuro di registrazione delle chiamate abilitato all’ambiente basato su Lync. I moduli del software consentono agli utenti di cercare, riprodurre e scaricare le loro registrazioni Lync, nonché valutare e gestire le comunicazioni dei dipendenti.

Conosci già il nostro servizio di audioconferenza JOINAUDIO ?

//]]>