La videoconferenza abbatte i consumi grazie ai Thin Client

JOINVIDEO, offerto da JoinConferencing, è il primo servizio professionale accessibile da questo tipo di dispositivi. I vantaggi: risparmi energetici e più rispetto per l’ambiente.

Roma, 04.08.2014 – La videoconferenza diventa ancora più verde, abbattendo i consumi energetici ai livelli più bassi di sempre. JOINVIDEO, il servizio in cloud offerto da JoinCoferencing, è la prima videoconferenza professionale utilizzabile anche da Thin Client, un dispositivo hardware molto più semplice di un pc e privo di parti meccaniche in movimento come ventole, hard-disk e lettore per cd e dvd. Grazie a queste caratteristiche, il Thin Client ha dimensioni molto contenute, consuma pochissima energia (meno di 10W) e non produce calore. I Thin Client operano sempre in collegamento con un server centrale, dove risiedono tutti gli strumenti software che gli utenti sono abituati ad usare sui propri pc. Il grande vantaggio di avere i software installati esclusivamente su server centrale è che non occorre aggiornare i programmi su tutti i pc: basta farlo solo una volta sul server e sono automaticamente disponibili per tutti gli utenti.

“Con questa tecnologia, che massimizza risparmi ed efficienza, ora è possibile tenere anche videoconferenze in alta definizione grazie a JOINVIDEO, il più avanzato servizio di videoconferenza professionale in cloud. E’ un ulteriore passo in avanti verso la riduzione dei consumi e il rispetto per l’ambiente”, spiega Emo Maracchia, responsabile marketing di JoinConferencing. “I Thin Client consumano pochissimo e semplificano la gestione informatica delle aziende. A questi vantaggi, vanno aggiunti quelli di sempre: le ore lavoro guadagnate e la riduzione dei costi grazie al taglio alle spese di trasferta di manager e dipendenti”.

La questione ambientale è diventata ormai prioritaria ed è una delle più rilevanti per le società che seguono un percorso di responsabilità sociale d’impresa. Una persona che compie un viaggio dall’Europa agli Usa, per esempio, produce circa 2 tonnellate di CO2. Oggi chi viaggia molto per lavoro può contribuire, grazie alla videoconferenza, a ridurre sensibilmente la quantità di CO2 immessa nell’atmosfera. Anche un solo meeting svolto in videoconferenza permette di risparmiare diverse tonnellate di anidride carbonica rispetto al tradizionale viaggio di lavoro.

“Fino ad oggi, la videoconferenza era possibile solo su computer di tipo tradizionale, pc o laptop, oltre che su smart phone e tablet. Grazie al nuovo software VidyoDesktop VE, anche i Thin Client, al pari dei pc, possono fruire del servizio JOINVIDEO di videoconferenza hd in cloud. Le aziende che hanno adottato infrastrutture Citrix XenApp e XenDesktop possono valorizzare il proprio investimento grazie alla disponibilità immediata, sui Thin Client dei propri utenti, di JOINVIDEO ” conclude Maracchia.

JOINVIDEO fa parte della suite di servizi di teleconferenza in cloud erogati da JoinConferencing, leader nel mercato del conferencing professionale, fruibili attraverso Internet senza bisogno di acquistare hardware.

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Stampa:
Gabriele Carchella (+39) 329 4025813 – press@joinconferencing.com
//]]>