computing

Una ricerca tra gli IT manager di grandi aziende rivela che è il cloud privato la soluzione preferita.

Il campione

Il campione preso in esame è formato dagli IT top manager di aziende con più di mille dipendenti e operanti in diversi settori dell’economia, per un totale di 600 intervistati. I paesi coperti dall’indagine sono Regno Unito (200 intervistati), Francia (100), Germania (100), Italia (100), Spagna (100), Belgio (30), Olanda (30).

L’hosting on premise

Tra quanti hanno adottato il cloud, l’hosting on-premise è la seconda delle soluzioni preferite. Con questa opzione connettività, hardware e software sono installati presso la propria server farm e l’azienda ne è responsabile al 100%. In Europa la sceglie il 26% delle aziende (in Italia il 20%), mentre una quota significativa di aziende (17% in Europa, 16% in Italia) sceglie il cosiddetto approccio ibrido, che combina cloud computing privato e pubblico. Le aziende che dispongono di un integratore per la gestione di più Communication Service Provider privilegiano il cloud ibrido e quello privato.

Il cloud pubblico

Il cloud pubblico, scelto solo dall’11% delle aziende europee, è invece all’ultimo posto. Anche in Italia la tendenza è pressoché identica (10%), con la sola eccezione del Belgio, dove la quota di imprese che lo sceglie sale al 17%. Sempre in Belgio, le aziende mostrano una spiccata propensione per la soluzione ibrida (23%) seguite da quelle del Regno unito (22%), mentre l’Italia si assesta sul 16%.

L’analisi per settori

Indicazioni interessanti emergono dall’analisi per settori economici. Nel cloud ibrido si distinguono le aziende di Servizi Business e Consumer (30%) e di Servizi IT/Computer (21%). Molto più bassa la propensione verso questa soluzione tra le aziende del settore Utilities: solo il 3% la sceglie. Nel settore bancario (52%) e finanziario (50%) trionfa invece il cloud privato. Infine, la pubblica amministrazione è il settore che ha maggiori resistenze rispetto al cloud e privilegia l’hosting on-premise (52%).

Sicurezza e privacy

Le aziende si fidano quindi del cloud privato e di quello on premise, mentre guardano ancora con sospetto quello pubblico. Una resistenza che si può spiegare con le preoccupazioni legate alla sicurezza e alla privacy. Sono proprio queste le sfide principali per la una diffusione ancora più capillare del cloud: il 62% delle aziende europee cita infatti sicurezza e fiducia (il 47% in Italia) e le leggi sulla privacy dei dati (48% in Europa, 44% in Italia).

Sai che il nostro servizio di videoconferenza in cloud JOINVIDEO supporta anche il protocollo TLS per la sicurezza?

16 giugno 2015
cloud computing

Europa: tre aziende su quattro scelgono il cloud

Una ricerca tra gli IT manager di grandi aziende rivela che è il cloud privato la soluzione preferita.
//]]>